LUMEN arte contemporanea in controluce

AGOSTINO IACURCI
ALE SENSO
ALESSANDRO COCCHIA
ANDRECO
ANTONIO PANNULLO
BOL23
CAMILLA FALSINI
CIRÒ
CREF
CRISTIAN SONDA
DARIO LAZZARETTO
ELVIRA BIATTA
ENO
ETNIK
FABRIZIO SARTI (SEACREATIVE)
FEDERICO MASSA (CRUZ)
FIDIA
FUCKTORY
GEC
GIADA WOODENBOXES
GIOVANNA PISTONE
GIOVANNI REFRESHINK
GIULIA PALOMBINO
GIULIO CTRLZETA
ISOTTA DARDILLI
LAURINA PAPERINA
LUCAMALEONTE
MACRO+FREDDIE MAYS
MAICOL&MIRCO
MARCO REA
MP5
MR.WANY
NICOLA ALESSANDRINI
PAPER RESISTANCE
PIERPAOLO COSTABILE
RIOTQUEER
ROXYINTHEBOX
SUSANNA CAMPANA
TERESA ORAZIO
TVBOY
VACON SARTIRANI
VALERIA MAGGIANI
ZELDA BOMBA

Lumen | Arte contemporanea in controluce

Evento espositivo dedicato all’arte urbana contemporanea in programma dal 15 al 30 maggio presso gli spazi del Complesso Monumentale di Santa Sofia a Salerno

Prime luci su Lumen

Mercoledì 3 marzo 2010 sono stati ufficializzati i nomi dei 40 artisti italiani selezionati per l’esposizione che caratterizzerà il nucleo centrale di “Lumen | Arte contemporanea in controluce”. I curatori della mostra: l’artista partenopeo Iabo, Augusto De Luca, meglio conosciuto come Graffiti Hunter e la giornalista d’arte nonché curatrice Mara De Falco, hanno selezionato i 40 nomi su di una rosa di circa cento candidati appartenenti alla scena street, urban e pop dell’arte contemporanea italiana. Lumen rispetto ad eventi espositivi analoghi svoltisi in passato, propone a tutti agli artisti coinvolti un preciso format creativo sul quale sviluppare le proprie opere. Tale format, di cui ancora non verranno svelate le caratteristiche “costringerà” gli artisti a rinunciare alle più canoniche tele, superfici murali, il legno o la carta.

Il progetto Lumen nasce circa un anno fa sulla scorta della perfomance/protesta “Madre Snaturata” sviluppatasi a sua volta in risposta all’esposizione Urban Superstar Show tenutasi presso il museo Madre di Napoli. Alcuni dei promotori di quell’”azione”, tra cui Iabo, Agusto De Luca, il collettivo Satoboy, supportati dal magazine online ziguline.it hanno deciso di dare seguito alla spinta creativa e propulsiva generatasi con Madre Snaturata dando vita al progetto denominato “Lumen | Arte Contemporanea in controluce”.

Fondamentale nella realizzazione di questo evento è stato il supporto finanziario giunto da un giovane e lungimirante imprenditore salernitano, Massimo Bisogno, che ha sposato fin dal primo momento l’idea propostagli dagli ideatori dell’evento, Satoboy Clt. e ziguline.it. A lui va la riconoscenza sia dei promotori che dell’intera comunità di artisti che potranno esibire il proprio lavoro anche in un territorio non facile come il sud Italia.

Il programma di Lumen è almeno nelle intenzioni dei suoi promotori molto ambizioso, dal momento in cui lo spazio espositivo si svilupperà su di una superficie di quasi 500mq ed accanto all’esposizione principale verranno affiancate una serie di installazioni collaterali inerenti il mondo dell’arte contemporanea e delle new media arts. A completare la rosa di eventi in programma sono previste una serie di performance artistiche e musicali live che verranno programmate lungo i tre week-end a cavallo tra il 15 ed il 30 maggio.

Per maggiori informazioni:

Sito ufficiale in fase di allestimento

Video promo:
www.vimeo.com/9852267

Articolo apparso su ziguline.it:
www.ziguline.com/2010/03/03/prime-luci-su-lumen/

Gruppo ufficiale su facebook:
www.facebook.com/group.php?gid=439420900440

Per informazioni:
[email protected]
[email protected]

×

Comments are closed.